Sabato 17 Febbraio
“PANTA REI” … tutto scorre … (Speleologia Subacquea e Paleontologia)

L'escursione nelle grotte di Diros in Grecia è un'esperienza indimenticabile. La barca scivola sulle acque cristalline che scendono dal monte Taigeto, in un percorso unico tra stalattiti e stalagmiti. In uno scenario di suggestioni irreali, passando da un antro all'altro, dopo aver percorso circa 800 mt a bordo di piccole imbarcazioni, un gruppo di speleosubacquei, al seguito di Luigi Casati, inizia l’esplorazione degli antri sommersi e in gran parte sconosciuti di questo immenso complesso, pinneggiando dolcemente in ambienti spettacolari ed emozionanti, tra colonne calcaree che ricordano quelle di una cattedrale, attraverso passaggi angusti che sfociano in sale dai colori cangianti, in una delle grotte sommerse più belle del pianeta. Ma le sorprese non finiscono qui, nella parte più nascosta ritroveranno anche le ossa di animali preistorici che, migliaia e migliaia di anni fa, fuggendo alle glaciazioni, hanno trovato qui il loro ultimo rifugio…
Presentato in anteprima alla manifestazione “EUDISHOW” – Fiera internazionale della subacquea – 2006
Selezionato In Concorso alla Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico di Rovereto – 2006
Selezionato In Concorso al I° Solunto Film Festival – Palermo – 2006
Selezionato in concorso al 33° FESTIVAL MONDIAL DE L’IMAGE SOUS MARINE – Antibes (France) – 2006

Sabato 24 Febbraio
DAI RELITTI ALLE GROTTE (Storia della subacquea)

Negli ultimi anni la subacquea sportiva ha avuto un enorme incremento e, principalmente finalizzata ad esplorazioni turistiche e naturalistiche, permette ad un sempre maggior numero di appassionati di scoprire l’affascinante “sesto continente”. Ma vi sono ancora dei luoghi sommersi in cui l’esplorazione subacquea è riservata ad esperti e team specialistici per l’impiego di tecnologie sofisticate in ambienti complessi e potenzialmente pericolosi. Sempre più spesso necessità professionali, sociali e scientifiche richiedono l’impiego di tecnici subacquei specializzati per lavori che vanno dall’archeologia subacquea all’esplorazione di grotte sommerse, dalle attività di soccorso e recupero alle attività di lavori in alta profondità, dalle attività di indagine di fenomeni geologici sommersi alle attività di monitoraggio di impatti ambientali. Sarà un viaggio attraverso luoghi e persone che, utilizzando tecniche di avanguardia stanno facendo ora la storia della subacquea dei prossimi anni.