Sulle anfore spesso si trovano delle iscrizioni che indicano la provenienza del recipiente e ciò che contengono. Queste iscrizioni in base alla modalità in cui venivano realizzate potevano essere: impresse (bolli); incise (graffite); e dipinte.
I bolli erano impressi nell’argilla prima della cottura, realizzati mediante un punzone che poteva essere in legno, ceramica o argilla e avevano forma quadrata o rettangolare.

Leggi articolo completo: https://arkeogustus.com/2020/03/26/le-iscrizioni-sulle-anfore/?fbclid=IwAR264maV1ke1I_l2oOTGh-fy_io7uXDhHiYiwTf1F6tuJW1Ty0Y8IiDcgZc