Relitto Romano di Acitrezza 2016
Copyright Soprintendenza del Mare
Relitto Romano di Acitrezza 2016
Copyright Soprintendenza del Mare
Relitto Romano di Acitrezza 2016
Copyright Soprintendenza del Mare
Relitto Romano di Acitrezza 2016
Copyright Soprintendenza del Mare

Nell’ambito di una ricerca archeologica programmata nei fondali di Isola delle Femmine (PA), condotta dalla Soprintendenza del Mare e dal Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Palermo con la collaborazione della CMAS CDC Italia, è stato individuato un ceppo d’ancora nello specchio d’acqua antistante il porticciolo del comune palermitano. Grazie alle indicazioni fornite dall’ottantenne pescatore subacqueo Gaetano Mosca, si è riuscito ad individuare su un fondale sabbioso a 26 metri di profondità un ceppo d’ancora in piombo a cassetta quadrata senza perno centrale, lungo un metro e cinquanta per circa 120 kg di peso.

 

Il ceppo presenta su uno dei due bracci la rappresentazione di astragali e di una lucerna; nella faccia opposta dei rispettivi bracci si leggono tracce di un’iscrizione che sarà oggetto di studio da parte della Soprintendenza del Mare dopo i primi interventi conservativi. Le caratteristiche morfo-tipologiche lo inseriscono cronologicamente in età ellenistico romana tra il IV sec. a.C. e il I sec. d.C. Inoltre presenta dei bottoni in piombo in rilievo e risulta particolarmente interessante la presenza di inclusi ceramici.

Le operazioni si sono svolte grazie alla collaborazione del ROAN della Guardia di Finanza, del I nucleo sommozzatori della GdF di Palermo, del Comune di Isola delle Femmine, della CMAS CDC Italia, del Diving Center Jaques Cousteau di Isola delle Femmine, dell’Associazione Progettomare di Palermo e del cantiere nautico Isol Nautica di Gaetano Scavarelli. A conclusione della campagna di ricerche, presso la biblioteca comunale di Isola delle Femmine, si è tenuta la cerimonia di presentazione dei risultati delle indagini e la cerimonia di consegna dei brevetti Underwater archaeology diver della CMAS CDC Italia.

Share This

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo.