Relitto Romano di Acitrezza 2016
Copyright Soprintendenza del Mare
Relitto Romano di Acitrezza 2016
Copyright Soprintendenza del Mare
Relitto Romano di Acitrezza 2016
Copyright Soprintendenza del Mare
Relitto Romano di Acitrezza 2016
Copyright Soprintendenza del Mare

 

anfore_l.jpgdal 01/06/2008 al 26/10/2008  Isola del Lazzaretto Nuovo
Indirizzo: Isola del Lazzaretto Nuovo - 30141 Venezia  - sabato e domenica, ore 9.45 e 16.00 

La Laguna di Venezia negli ultimi decenni ha restituito una grande quantità di anfore, riferibili ad un arco cronologico molto ampio che va dal III-II secolo a.C. al XIII, testimonianti l’importanza commerciale delle coste alto adriatiche come zona di collegamento tra vie marittime, terrestri e fluviali.
In particolare la Laguna a nord di Venezia, area portuale di Altino paleoveneta e romana e quindi della medioevale Torcello, presenta una grande varietà di rinvenimenti in moltissimi siti presenti nel territorio lagunare entro argini, fondazioni, isole, centri abitati.
Usate per i trasporti a lunga distanza soprattutto di prodotti alimentari, le anfore, standardizzate nelle forme, sono tra i manufatti archeologici più interessanti e offrono una grande quantità di informazioni circa provenienze, produzioni, mercati, disponibilità finanziarie, rotte percorse nell’ambito di tutto il mare Mediterraneo, vale a dire del mondo conosciuto fino alla fine del XV secolo.
La @, la chiocciola di Internet, non a caso sembra essere stata scelta per scandire i modi dell’informazione contemporanea che viaggia sul web: era infatti il simbolo grafico usato nel 1500 dai mercanti veneziani proprio per indicare la quantità di contenuto di un’anfora, contenitore viaggiante per eccellenza.
La mostra, che sarà ospitata a partire da domenica 1 giugno fino a domenica 26 ottobre 2008 nell’isola del Lazzaretto Nuovo, Tezon Grande - lato est, organizzata in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici del Veneto – Nucleo di Archeologia Umida Subacquea Italia Centro Alto Adriatico, ha lo scopo di illustrare le principali tipologie di anfore, ritrovate nel territorio veneziano, documentando l’importanza della Laguna nord come area di grande interesse archeologico.

La mostra è aperta il sabato e la domenica, con visite guidate alle ore 9.45 e 16.00 in corrispondenza con i vaporetti della Linea 13 da Treporti e da Venezia Fondamenta Nuove. In altri orari, per gruppi, su prenotazione (Archeoclub Venezia tel. 0412444011 - www.archeove.com )

Scarica il depliant!

Share This

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo.