Relitto Romano di Acitrezza 2016
Copyright Soprintendenza del Mare
Relitto Romano di Acitrezza 2016
Copyright Soprintendenza del Mare
Relitto Romano di Acitrezza 2016
Copyright Soprintendenza del Mare
Relitto Romano di Acitrezza 2016
Copyright Soprintendenza del Mare

un progetto di recupero, tutela e valorizzazione del patrimonio storico-archeologico di Costanziaco promosso dalla Soprintendeza per i Beni Archeologici del Veneto Nucleo operativo NAUSICAA e dell'Università Ca' Foscari di Venezia

tn-cover.jpg

Vicus Costanziaci è un progetto di recupero, tutela e valorizzazione del patrimonio storico-archeologico di Costanziaco, antica isola sommersa nella Laguna nord di Venezia di cui sopravvivono due lembi: le isole di Sant’Ariano e La Cura, oggi abbandonate.

Il progetto raccoglie le sinergie di istituzioni diverse e innanzitutto della Soprintendenza per i Beni Archeologici del Veneto Nucleo operativo NAUSICAA e dell'Università Ca' Foscari, responsabili scientifici della ricerca qui presentata.
L’iniziativa mira al recupero, alla tutela e alla valorizzazione dell'antica isola di Costanziaco e del suo patrimonio storico ed archeologico. Esplorare l’area che si estende tra Altino e Torcello rappresenta l’occasione per ricostruire la storia di Venezia prima di Venezia: mediante le ricognizioni, gli scavi archeologici e le indagini subacquee, il progetto fornirà un nuovo punto di vista sulle origini della città di Venezia ed informazioni sulle vie di comunicazione tra entroterra e mare e sul processo insediativo sviluppatosi lungo le rotte commerciali che attraversavano l’area lagunare.
Il peculiare ambiente di ricerca, la Laguna, rende necessaria e centrale la collaborazione tra archeologi, archeologi subacquei specializzati in indagini in ambiente umido ed esperti delle tecniche d’indagine proprie delle varie branche della scienza archeologica, dall’archeozoologia all’informatica applicata.

tn-logo.jpg
Responsabili scientifici del progetto
Prof.ssa Daniela Cottica - Università Ca’ Foscari Venezia
Prof. Luigi Fozzati -   Soprintendenza per i Beni Archeologici del Veneto-Nucleo  operativo NAUSICAA
 
Diventare sponsor del Progetto Vicus Costanziaci.
Il progetto Vicus Costanziaci rappresenta un’importante iniziativa per la valorizzazione e il recupero di una parte della laguna spesso dimenticata che nasconde importanti testimonianze della più antica storia di Venezia. La salvaguardia del patrimonio storico-archeologico, culturale e ambientale della Laguna di Venezia rappresenta un obiettivo comune che mira anche a promuovere la collaborazione tra enti locali, istituzioni culturali ed enti privati attivi sul territorio, per i quali la partecipazione al progetto rappresenta un importante mezzo di comunicazione del proprio ruolo di enti promotori dello sviluppo del territorio.
Si ricorda che per le erogazioni liberali per la realizzazione di programmi culturali
nei settori dei beni culturali e dello spettacolo è prevista la deducibilità fiscale ai sensi  dell’art. 5 del DM 2.10.2002, in attuazione dell’art.38 della Legge 21.11.2000, n.342.
Per maggiori informazioni sul progetto e sui benefit per gli sponsor potete contattare:
 
Prof.ssa Daniela Cottica 
 Dipartimento di Scienze dell'Antichità del Vicino Oriente
Università Ca' Foscari Venezia
Palazzo Malcanton - Marcorà, Dorsoduro 3484/D, I-30123 Venezia
 E-mail  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 

Share This

Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo.